Il Segreto, anticipazioni trame dal 22 al 26 gennaio su Canale 5

di Antonio Ruggiero | Catozzi Communications Commenta

La soap opera spagnola Il Segreto va in onda su Canale 5 dal 22 al 26 gennaio come di consueto alle 16:20.

Il Segreto, la soap opera spagnola in onda questa settimana dal 22 al 26 gennaio alle 16.20 su Canale 5, torna con una nuova settimana di appuntamenti insieme ai nostri protagonisti di Puente Vejo.

Lunedì 22 gennaio | Eusebio si reca da Cristobal e gli comunica l’intenzione di riportarlo a Madrid, mentre Dolores è sempre più convinta che Lucia le abbia fatto il malocchio.

Martedì 23 gennaio | Camilla confessa a Nicolas di non essere ancora sicura di volere salvare il suo matrimonio. Francisca, nel frattempo, riprende a tessere i suoi loschi intrighi ed Adela decide di andare a trovare Carmelo e gli confessa di volere lasciare Punte Viejo per sempre.

Mercoledì 24 gennaio | Hernando e Camila si incontrano e decidono di provare a tentare un’ultima carta per salvare il loro matrimonio. Camila pretende che Lucia abbandoni la casa. La ragazza sta male però e nemmeno il dottor Zabaleta riesce a capire di che cosa si tratta. Matias incontra Beatriz e ammette di essere ancora innamorato di lei. Francisca cerca di mediare tra Cristobal e suo padre. Camila lascia Puente Viejo e Lucia scopre di avere campo libero con Hernando. Francisca offre ospitalità a Garrigues, evitando di soccorrere Eusebio quando quest’ultimo ha un attacco cardiavo.

Giovedì 25 gennaio | Don Anselmo sgrida Lucia per il suo comportamento con Hernando. Cristobal e Francisca lasciano che don Eusebio muoia, poi chiamano il dottor Zabaleta. Il dottore constata la morte naturale per attacco cardiaco ma dispone comunque l’autopsia.

Venerdì 26 gennaio | Lucia racconta a Dolores che Hernando e Camila si sono separati, con l’intento di far circolare la notizia. Severo e Carmelo temono che con la scomparsa di don Eusebio, nessuno riuscirà a fermare Cristobal. Camila telefona a Hernando, ma Lucia riesce ad intercettare la chiamata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>