Il Segreto, la soap è a rischio chiusura

di isayblog4 1

Proprio durante i giorni scorsi una notizia ha gettato i fan de Il Segreto nello sconforto più totale: la soap sarebbe a rischio chiusura sia in Italia che in Spagna.

Il segreto

Occorre fare il quadro della situazione a seguire tramite le ultime news ufficiali. A quanto pare i numerosi estimatori della telenovela iberica possono serenamente tirare un sospiro di sollievo visto che il pericolo ‘chiusura’ non dovrebbe più essere un problema. Scopriamo cosa è successo e perché sul web si è parlato sempre più incessantemente dellacancellazione della soap più amata dal pubblico italiano.

In Italia Il Segreto è diventata immediatamente la telenovela punta di diamante della rete ammiraglia di Casa Mediaset. Per tale motivo Canale 5 l’ha inserita nel suo palinsesto in maniera davvero massiccia, dal lunedì al sabato e con due puntate serali alla settimana il venerdì e la domenica, a testimonianza dello straordinario successo. A quanto pare però, questa enorme popolarità non è stata replicata in Spagna tanto da paventare un rischio chiusura imminente. In sintesi, il motivo non sarebbe riconducibile ai bassi ascolti ma alle scene troppo forti. Antena 3 infatti, manderebbe in onda spezzoni troppo cruenti in una fascia oraria nella quale i bambini possono visionare (anche da soli) la TV. La denuncia di tale aspetto è giunta dalla Commissione Nazionale sulla Concorrenza e il Mercato (CNMC) e al momento la telenovela è vietata ad un pubblico minore di 12 anni. Le scene crude della serie ambientata a Puente Viejo sono state quindi prese di mira e la produttrice della soap, Sonia Martinez, ha affermato di essere assolutamente pronta a prendere i giusti provvedimenti in merito: come è andata a finire?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>