Un posto al sole, le modifiche alla soap per colpa del Coronavirus

di pask Commenta

L’emergenza sanitaria in atto sta mettendo in difficoltà ovviamente anche i vari palinsesti televisivi italiani: una vera e propria rivoluzione, che ha portato a cambiare orari e abitudini anche delle diverse soap che vengono trasmesse in televisione. Anche la storia fiction Un posto al Sole, proposta su Rai 3, ha dovuto subire dei cambiamenti nella programmazione.

Un posto al sole, ecco gli accorgimenti per combattere la pandemia

Nonostante l’emergenza legata al Coronavirus, Un posto al Sole non si ferma, anche se il palinsesto è stato letteralmente stravolto per colpa della pandemia dichiarata dall’Oms e che sta mettendo in pericolo non solo tutta l’Italia, ma l’intera Europa. Quindi, cercando di rispettare chiaramente alla lettera quelle che sono le indicazioni del Governo per combattere il più possibile l’emergenza sanitaria attualmente in atto, la ben nota soap opera di Rai Tre prosegue con i nuovi episodi che sono già stati registrati, fino al prossimo 10 aprile.

Una volta raggiunta quella data, la trasmissione della famosa soap opera giungerà ad un blocco e, da quel momento in avanti, verranno trasmesse le repliche, prima chiaramente di capire se le misure per contrastare il contagio del virus verranno prorogate e fino a quando. La produzione, in ogni caso, aveva già dimostrato di avere intenzione di mettere in atto tutti gli accorgimenti del caso sia sul set che all’interno delle puntate che il pubblico e i fan stanno ammirando in questi giorni.

Stando a delle indiscrezioni che sono state diffuse da fonti particolarmente vicine a Fanpage, pare che gli attori non fossero molto tranquilli nel corso degli ultimi giorni di riprese. Ed è proprio questo uno dei motivi per cui la casa madre Rai ha voluto prendere in mano la situazione, scegliendo una via estremamente drastica, con un vero e proprio blocco a tutti i contatti non necessari. Ecco spiegata la ragione per cui negli ultimi giorni in cui era ancora possibile, sia il cast che la troupe, ma anche gli operatori, hanno dovuto girare rispettando alla perfezione la distanza di sicurezza pari ad almeno un metro. E hanno dovuto fare la stessa cosa anche i costumisti, truccatori e tutti gli altri reparti.

La produzione sta lavorando duramente in questi giorni anche per cambiare in montaggio le puntate che verranno trasmesse fino al prossimo 10 aprile. Infatti, proprio con l’intento di dare il buon esempio sui comportamenti virtuosi e responsabili che bisogna mettere in atto in questo periodo, la produzione ha scelto di tagliare tutte quelle scene in cui i vari personaggi si sono mostrati in tenere effusioni, come abbracci e baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>