Un posto al sole: cinque donne dal carattere genuino

di Valentina Russo Commenta

Un posto al sole è da sempre sinonimo di genuinità e quotidianità, e non soltanto per la sua immancabile presenza nei salotti degli italiani, mentre consumano la cena. A contraddistinguerne il calore emanato dalle puntate sono soprattutto le sue storie realistiche e credibili, al punto che gran parte delle scene recitate sembra presa dalla nostra vita di tutti i giorni. A tratteggiare il lungo dipanarsi della trama negli anni di messa in onda, dal set di Palazzo Palladini alla caratterizzazione dei suoi protagonisti, infatti è proprio la familiarità dei racconti, così come quella delle voci narranti.

Oggi vogliamo studiare i personaggi femminili protagonisti da anni della soap partenopea, i quali per carattere o per storyline sentiamo più vicini al vero: impegni professionali e fornelli, lacrime e amori, sono mogli e madri adulte e mature, nelle quali riconoscere il sapore dei nostri affetti più cari. Stileremo, dunque, una classifica delle cinque donne la cui definizione si ispira al mondo fuori dalla sceneggiatura.

5. Marina (Nina Soldano). Donna d’affari dall’impeccabile e nobile aspetto, capace di toccare corde dai sentimentalismi accesi, ma anche profonde note di cinismo. Sempre in bilico tra affetti e scalate al potere, viaggia soprattutto in solitaria, dividendosi tra egocentrismo e trovate folli. E’ la donna della soap dalla eccezionale rarità di tormenti: rappresentata spesso nei termini di un’antagonista, si pone tra il romanzato e l’eccesso.

4. Giulia (Marina Tagliaferri). L’ex signora Poggi, tutta altruismo e solidarietà, sembra una donna forte, a lavoro e con i figli, tanto da aver più volte lasciato tetto coniugale e patria per inseguire le proprie passioni. Se non fosse per le scappatelle frequenti e gli abiti d’epoca, potrebbe quasi avvicinarsi alla realtà.

3. Silvia (Luisa Amatucci). Spesso sola o con uomini sbagliati, prima di ritrovare Michele (Alberto Rossi), del suo carattere ha mostrato le comuni inclinazioni di ogni esponente del gentil sesso ad insicurezze e fragilità. Sognatrice da ragazza, apprensiva e attenta a prestare sempre il giusto consiglio alla sua Rossella (Giorgia Gianetiempo) da mamma matura, rappresenta la ricerca dell’equilibrio tra appagamento professionale e sentimenti cui aspira ogni donna.

2. Ornella (Marina Giulia Cavalli). Ornella finalmente l’equilibrio l’ha trovato e lo deve soprattutto al suo simpaticissimo marito, Raffaele (Patrizio Rispo). La signora Bruni in Giordano, è una mamma sprint e grintosa, che ha saputo instaurare con i suoi figli e con il compagno un rapporto vivace e moderno, all’insegna di fiducia e serenità. Una donna energica e solare, il cui temperamento frizzante ricorda tanto le donne di oggi, abilissima com’è nel destreggiarsi tra corsie d’ospedale e tavole imbandite per la colazione.

1. Teresa (Carmen Scivittaro). La nonna di Palazzo Palladini, di Rossella e del piccolo Sandro (Giulio Maria Furente), ma anche di tutti gli innamorati di Un posto al sole. La presenza protettiva e premurosa di Teresa, sempre impegnata tra faccende di casa e manicaretti, ricorda tantissimo i focolari domestici della nostra infanzia per una figura preziosissima in ogni famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>