Il Segreto, anticipazioni trame dall’8 al 13 ottobre su Canale 5

di Antonio Ruggiero Commenta

Il Segreto ritorna su Canale 5 con le vicende dei protagonisti della soap opera spagnola ambientata a Puente Vejo.

Il Segreto, anticipazioni

Lunedì 8 ottobre | Francisca è sollevata nel sapere che Larraz ha convinto i suoi uomini a deporre le armi, ma la signora non ha certo intenzione, come promesso, di rispettare le condizioni dei ribelli.

Martedì 9 ottobre | In paese arriva l’assassino di Mariana, Dos Caras, il quale dice a Nicolas che Mariana, prima di morire, gli ha confessato di aspettare un altro figlio. Nicolas spara a bruciapelo a Dos Caras e viene arrestato; i paesani si ribellano chiedendo la liberazione del fotografo e vendetta contro l’avvocato Espinosa.

Mercoledì 10 ottobre | Dolores rifiuta di uscire dall’Emporio perché teme un nuovo incontro-scontro con la futura suocera.

Giovedì 11 ottobre | Nicolas, preoccupato per il suo destino, affida Juanita a Emilia e Alfonso chiedendo loro di crescerla come fosse loro figlia. Carmelito non mangia, ha la febbre ed è molto debole. Don Anselmo va da Irene e le offre il suo aiuto. Julieta parla con Prudencio e gli chiede di avere pazienza promettendogli che presto riusciranno a vivere pienamente il rapporto di coppia.

Venerdì 12 ottobre | Il generale Ayala, padre di Dos Caras, giura vendetta contro l’assassino di suo figlio. Julieta si riprende e va a trovare sua nonna. Quando rientra alla villa incontra Saul in giardino. Prudencio, trovandoli da soli, si ingelosisce. Alfonso riesce a contattare il miglior studio legale della capitale per prendere le difese del cognato. Nel frattempo il Generale elabora un piano per vendicare la morte dell’assassino di suo figlio. Dolores e Gracia sono stanche del modo di fare di Prudencio, ma quando Dolores cerca di parlare con Tiburcio non riesce a dirgli niente visto che capisce quanto stima la madre.

Sabato 13 ottobre | Il piccolo Carmelito continua a non voler mangiare e non riesce a dormire. Soffre molto l’assenza di Irene, che credeva sua madre. Le persone vicine a Severo non vogliono darsi per vinti e Don Anselmo chiede ad Irene di andare a Puente Viejo per fare visita al piccolo. Prudencio è stanco di essere respinto da Julieta e va su tutte le furie quando la vede assieme a Saul nel giardino della Villa. Il Generale Perez de Ayala ha macchinato un trasferimento immediato di Nicolas al carcere di Madrid, dietro il quale è già stata organizzata la sua morte. Meliton lo scopre, e informa subito Nicolas. Julieta riflette e pensa che sia giunto il momento di essere una brava moglie per Prudencio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>